Crea sito

Archive for Novembre, 2015

“Giornata del bambino” pensieri & riflessioni

mercoledì, Novembre 25th, 2015

In Italia sono circa 2,5 milioni i bambini e adolescenti a rischio povertà: questo è il dato più preoccupante che è emerso dalla pubblicazione del 6° Atlante dell’infanzia (a rischio) in Italia,  dal titolo “Bambini senza. Origini e coordinate delle povertà minorili”. Il documento è stato diffuso dall’organizzazione Save the children in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del 20 novembre 2015.

Entrando nei particolari dei dati pubblicati: “1 bambino su 20 non può permettersi due paia di scarpe l’anno e un pasto proteico al giorno; 1 su 6 attività extra-scolastiche; quasi 1 su 3 almeno una settimana di vacanza lontano da casa; tempo pieno a scuola per 3 alunni su 10; migliaia di minori vittime dell’illegalità e decine di migliaia i giovani in fuga dal Sud al Nord”.

Questi preoccupanti numeri ci indicano lo stato di salute e benessere della nostra società. Sono numeri di cui si parla poco e che ci aprono uno scenario ben diverso da quello sereno a cui ci eravamo abituati. Certo è che se continuiamo a disinvestire, se riduciamo i servizi sociali pubblici, se interveniamo solo nella riparazione delle emergenze, la povertà continuerà a crescere, e ogni giorno ne abbiamo piccoli ma costanti segnali.

È proprio in un momento economicamente incerto come oggi che bisogna investire in qualità su bambini e adolescenti perché oltre che moralmente giusto è anche nostro dovere dare solide basi ai bambini e ai giovani di oggi, che saranno gli adulti di domani.
Crediamo che sia necessario promuovere una sana e onesta collaborazione tra scuola e società civile, e non ridurre tutto ad un problema riguardante esclusivamente insegnanti o genitori, che sempre più spesso non sanno come interagire perdendo un’importante opportunità di crescita sociale per i bambini e per le famiglie.

È proprio con questo spirito di collaborazione e di aiuto tra le famiglie e la scuola, che si inserisce l’attività dei “Semi di Serra”. L’Associazione di volontari, nata nel 2008, oltre ad organizzare e gestire il doposcuola alla scuola dell’Infanzia di Roppolo e alle scuole di Viverone, organizza laboratori e incontri a misura di bambino che sono sempre belle occasioni di incontro tra le famiglie. Gli incontri sono sia al coperto, dove i bambini manipolano, impastano e creano con le loro mani, sia all’aperto, con l’esplorazione del nostro splendido territorio e grazie al lavoro nel piccolo orto all’interno del parco giochi messo a disposizione dal Comune di Roppolo, in via Cavaglià, dove i bambini lavorano seminando, innaffiando e raccogliendone i frutti.

Le attività sono accessibili a tutti soprattutto grazie all’impegno dei volontari, ed è per questo che ogni nuovo volontario è benvenuto e che il tempo che condividiamo insieme è preziosissimo!

Il nostro obiettivo è dare possibilità concrete di esperienze positive a tutti i bambini e aiutare le famiglie, coinvolgendo e supportando anche coloro che probabilmente non potrebbero farne parte. Le attività sono aperte a tutti senza alcun tipo di distinzione.
Il nostro impegno è far sì che tutto ciò che facciamo possa trasmettere quel senso di “dare condiviso” come ricchezza per la crescita di ognuno.

Insegniamo ai nostri bambini il valore delle piccole cose come di quelle più grandi, non rivolte ad una conquista materiale ma ad una conquista di valori e di esperienze; cerchiamo di aiutarli e guidarli a diventare adulti, adulti capaci di pensare, di fare e di donare.

Per saperne di più:

http://www.unicef.it/doc/4906/dati-istat-su-poverta-minori-in-italia.htm

https://it.wikipedia.org/wiki/Giornata_internazionale_per_i_diritti_dell%27infanzia_e_dell%27adolescenza

http://www.savethechildren.it/IT/Tool/Press/All/IT/Tool/Press/Single?id_press=985&year=2015

CORSO DI INGLESE

sabato, Novembre 21st, 2015

Buongiorno a tutti, Sabato 28/11 parte il corso di inglese per tutte le etAi?? promosso dal Comune di Viverone in collaborazione con i Semi di Serra.
SarAi?? un corso di Inglese gratuito, pratico e finalizzato all’apprendimento della lingua parlata ed ascoltata supportata da materialee audio-visivo e giochi da tavola per imparare divertendosi.
SEE YOU SOON
Per informazioni rivolgersi:
Comune di Viverone via Umberto I o personalmente o telefonicamente chiedendo di Ilaria o Federica http://www.babycaredaily.com/cannabis-seeds-best-shop-2/
scrivere all’indirizzo e mail: [email protected]

http://jabrooks.blogs.ccps.us/2018/02/16/purchase-lady-era-100mg/ http://saintdiegoband.com/naprosyn-500-costo/

La Finestra Rosa sui corti

martedì, Novembre 10th, 2015

N. 35 (novembre 2015)

The Pink Phink : Friz Freleng (1964)

Una Pantera Rosa non avrebbe bisogno di presentazioni. Nata nel 1963 per i titoli di testa dell’omonimo film (The Pink Panther) di Blake Edwards, dato il successo ottenuto (qualcuno scrisse su Time : “Le animazioni dei titoli sono meglio del film”) è diventata la protagonista di una lunga serie di cortometraggi. The Pink Phink è il primo, ed è quello a cui siamo più affezionati.

Link alla Pantera : https://it.wikipedia.org/wiki/Pantera_Rosa_(personaggio)

Link ai titoli di testa del film di Edwards : https://www.youtube.com/watch?v=84lu9lhdA3E

Per saperne di più : https://it.wikipedia.org/wiki/The_Pink_Phink