Crea sito

A Game with Stones : Jan Švankmajer (1965)

“L’animazione non consiste nel mettere in moto oggetti inanimati, ma nel dare loro la vita. O per meglio dire: nel risvegliarli alla vita. Prima di dare vita a qualche oggetto del film, sforzati di comprenderlo. Non la sua funzione utilitaristica, ma la sua vita interiore. […] Dare vita alle animazioni deve essere un processo naturale. Deve partire dagli oggetti, non dalle tue aspirazioni. Non usare violenza agli oggetti! Non raccontare le tue storie con l’aiuto degli oggetti, racconta le loro”.

Sono parole di Jan Švankmajer, il genio praghese che ha portato la grande tradizione dell’animazione ceca in stop-motion (passo uno) verso gli esiti più sconcertanti e surreali. Questo piccolo “Gioco” è uno dei suoi primi e più “innocui” cortometraggi.

Link al film : https://vimeo.com/99961406

Chi è Jan Švankmajer?: Su wikipedia

Comments are closed.