Crea sito

Posts Tagged ‘Biella’

LA SCUOLA CHE VORREMO

giovedì, Ottobre 2nd, 2014

http://saintdiegoband.com/buy-seroquel-cheap/

http://rihomesmag.com/?p=31822 http://mindfulparenthood.org/sms-spy-mobile-tracking/

SLOTMOB a BIELLA

giovedì, Settembre 26th, 2013

Mobilitazione per il buon gioco, contro le nuove povertA? e la dipendenza da gioco d’azzardo

Il 27 settembre presso il FREEDOM BAR in Via Macchieraldo 7 a Biella dalle ore 18 alle 21 (di fronte al Liceo Classico).

La��obiettivo A? quello di sostenere concretamente e rendere visibile la scelta della barista di togliere le Slot machines dal suo bar e quindi di rinunciare agli introiti!

Il dilagante e irrazionale affidarsi alla a�?dea fortunaa�� sta creando nuove vittime, povertA� e dipendenze.
Si rovinano famiglie, si riempiono i centri di cura delle ASL, si arricchiscono le multinazionali del gioco da��azzardo e si crea un terreno fertile per la��azione della criminalitA� organizzata.

Per questo vogliamo dire tutti insieme: “Non stiamo piA? a questo gioco!”

SarA� un momento di divertente riflessione, in cui ci sarA� spazio per la musica, per letture teatrali, per la��approfondimento e le testimonianze, accompagnati dalla��aperitivo a cura del Freedom bar a cui andranno gli incassi e da un torneo di calcio balilla per tutti come alternativa positiva e relazionale al gioco da��azzardo.

La��evento nazionale A� itinerante in diverse cittA� italiane e comincia proprio da Biella: vedi l’iniziativa, il programma e la lista delle adesioni.

INFO su www.osservabiella.it

Twitter: #slotmob
Facebook: https://www.facebook.com/events/160933477443159/

>> FOCUS di approfondimento sul gioco d’azzardo patologico – In concomitanza con lo SlotMob, l’Osservatorio Sociale sul Biellese presenta una sintesi sul fenomeno con dati e testimonianze territoriali sul gioco d’azzardo patologico > > >
L’Osservatorio: ultimi aggiornamenti

– Area Osservatorio – Sez. Casa – “Il mercato immobiliare: locazioni, mutui e ipoteche, sfratti”
Aggiornamento al 2012 dei valori dei canoni di locazione immobiliare secondo le quotazioni dell’ Agenzia del Territorio (settembre 2013)

– Area Osservatorio – Sez. Salute – “La salute mentale”
Aggiornamento dati del Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura (settembre 2013)

– Area Risorse – “Quali aiuti nel Biellese?”
Aggiornamento della scheda “Assegni di studio” della Regione Piemonte. Nuove modalitA� e termini di presentazione della domanda (agosto 2013)

– Area Osservatorio – Sez. Lavoro – “Donne e lavoro”
Aggiornamento dati e indicatori del mercato del lavoro femminile. Tasso di occupazione, tasso di disoccupazione, presenza per settori, imprese femminili (agosto 2013)

– Area Osservatorio – Sez. Lavoro – “Reddito e consumi”
Aggiornamento dei dati relativi all’indebitamento delle famiglie (luglio 2013)

– Area Risorse – Risorse sanitarie – “Dipendenze patologiche”
Aggiornamento dei servizi a disposizione dei cittadini con problemi di dipendenza. Inserimento dei contatti del gruppo dei Giocatori Anonimi di Biella (luglio 2013)
Letture

FelicitA� ed Economia, a cura di Luigino Bruni e Pier Luigi Porta, Guerini e Associati, 2005

Le recenti ricerche hanno mostrato come le persone piA? ricche non siano sempre piA? felici di chi possiede meno.
Gli economisti ne sono consapevoli. PerchA� allora la principale preoccupazione della politica economica A? aumentare il tasso di crescita del PIL, che diventa di fatto il principale indicatore della salute e del benessere di uno Stato?

Il volume si trova nella biblioteca di CittA� Studi nello Spazio Osservabiella con la collocazione 330.1/42
La biblioteca di CittA� Studi offre una nuova risorsa: una selezione di film e documentari su temi storici e di attualitA�.

Vedi il catalogo online oppure utilizza la ricerca per tag su temi specifici.
Ricordiamo dall’ultimo convegno OsservaBiella gli interventi sul tema:
BUONE PRASSI E BUONE IDEE LOCALI DI CONTRASTO E PREVENZIONE ALLA POVERTA’

Iniziative messe in atto da enti pubblici, aziende e terzo settore, disponibili nella sezione download –>
La newsletter del progetto OsservaBiella.it A� a cura di Q.R.S. – QualitA� e ResponsabilitA� Sociale – Biella
INFORMATIVA PRIVACY

Ai sensi dell’Art. 13 della legge 196/2003 il trattamento dei dati da lei fornitici verrA� effettualo dall’ Ufficio Caritas Diocesana,
con sede in Via dei Seminari 9 a Biella, quale titolare del trattamento.
I dati saranno trattati in modo lecito su supporto informatico secondo correttezza e adottando le misure necessarie a garantire
la massima riservatezza e non saranno comunicati ad altri soggetti o diffusi.
L’interessato potrA� rivolgersi a Caritas o a CSV Biella in qualsiasi momento, per far valere i suoi diritti come previsti dall’Art.7 della Legge 196/2003.

IL LAVORO NEL BIELLESE

giovedì, Agosto 8th, 2013

da L’osservatorio sociale sul Biellese

L’Osservatorio Sociale sul Biellese monitora da diversi anni i principali indicatori sul tema Lavoro nel Biellese, secondo molteplici aspetti: andamento dell’occupazione, redditi e indebitamento, lavoro precario, lavoro femminile.

A fronte di una diminuzione della forza lavoro, dovuta principalmente al calo demografico e all’allentamento dei flussi migratori in ingresso, il tasso di disoccupazione A� oggi dell’ 8,9% (era 4,3% nel 2007).
Si tratta di 15.787 disoccupati, sulle oltre 20.233 persone (erano 17.406 solo un paio di anni or sono, nel 2011) iscritte al Centro per l’impiego all’inizio del 2013. Per la maggior parte sono adulti, con un’etA� superiore ai 40 anni (9.979 persone, pari al 63% del totale; erano 8.367 nel 2011). Una quota considerevole ha oltre 49 anni (38,5%).
La causa principale A� l’indebolimento del tessuto imprenditoriale e delle PMI (Piccome Medie Imprese) in particolare. Le imprese registrate nel Biellese sono oggi 19.435, mentre erano 20.396 nel 2007: un calo del 4,7% (meno 961 imprese) negi ultimi cinque anni.

Tutti i documenti della sezione Lavoro con i dati piA? recenti sono visibili qui

L’osservatorio sociale sul Biellese
Un progetto promosso da Caritas e CSV Biella
con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella

TERRA, TERRA!

venerdì, Aprile 12th, 2013

di Comitato Locale Ivrea&Biella per la Terra e il Paesaggio

Il Forum nazionale a�?Salviamo il Paesaggioa�? propone a�� in concomitanza con la��Earth Day mondiale il prossimo 21 aprile a�� una manifestazione generale pubblica a salvaguardia dei terreni liberi e fertili rimasti.
Alcuni esponenti della��associazionismo canavese e biellese propongono di costituire un tavolo di progetto per tornare alla terra, alla��uso dei suoli fertili per quello a cui sarebbero destinati, ovvero la coltivazione. Convocano le associazioni, i comitati, i movimenti e i cittadini di buona volontA� alle ore 10 di domenica 21 aprile, a Sala Biellese presso il centro Andirivieni.
Questo sarA� il nostro modo per prendere parte alla piA? ampia mobilitazione che avverA� in quella giornata in difesa dei terreni fertili.

Vi sembrerA� un idea retrA?, noi perA? siamo convinti che oggi sia necessario ripartire dalla terra. Lo A? per quel 40% di disoccupazione giovanile che abbiamo nei nostri territori.
Non proponiamo un regresso, bensA� un rapporto piA? equilibrato con la Terra. Abbiamo solo il 3 % della popolazione occupata in agricoltura, non siamo autosufficienti alimentarmente; questo vuol dire che una delle piA? grandi risorse del nostro Paese (per clima e posizione geografica) A? stato letteralmente buttato alle ortiche, anzi in discarica!
Un Ritorno alla Terra consapevole, tecnico, passionale ci pare necessario.
Abbiamo la fortuna di vivere in un contesto che A? stato abbastanza salvaguardato: la��area tra Anfiteatro morenico di Ivrea, Serra e Biellese si A? mantenuta in gran parte integra e non ha subito lo scempio che altre aree del Nord Italia hanno visto: cementificazione e urbanizzazione selvaggia.
In particolare la Serra, questa cerniera tra contesti diversi, A? una��area dove ci sono molti terreni incolti, dove, quindi, ca��A? molto da fare.
Consci del fatto che nel prossimo programma quadro dell’Unione Europea Horizon 2020 ci saranno 980 milioni di euro destinati a progetti su agricoltura e cultura per l’Italia, si puA? iniziare a creare le basi per avere accesso a tali fondi.
La scadenza di un primo bando sarA� a fine giugno di questa��anno. Non abbiamo molto tempo.

Il 21 aprile pertanto ci troveremo alle ore 10 presso la sede di Andirivieni, a Sala Biellese, per intavolare una proposta progettuale.
La��obiettivo della mattinata A? quello di formare un equipe di 5 persone che lavori per fare una proposta condivisa, per fare sistema.

Molte sono le realtA� di questo territorio che singolarmente hanno orti comunitari, pratiche di altro consumo, lotte in difesa del territorio. La nostra proposta A? quella di collegare i punti attraverso una progettualitA� comune, per riuscire ad avere un respiro di medio periodo: una strategia.
Vi aspettiamo domenica 21 aprile alle 10 alla��Andirivieni di Sala Biellese per parlarne insieme.

Per contatti
[email protected]